giovedì 23 dicembre 2010

Un augurio di felici feste SolarME


La New Impiantistica vuole augurare un Buon Natale e un solare anno nuovo a tutti i suoi clienti e non.. Nei propositi del 2011 per la filosofia aziendale SolarMe sempre più orientata al Green:
  • la diminuzione dei documenti cartacei per una gestione elettronica,
  • un miglioramento della raccolta differenziata
e come poteva mancare
  • il nostro contributo all’energia fotovoltaica..
scoprirete i dettagli nei prossimi post SolarMe

mercoledì 15 dicembre 2010

Il conto energia.. SolarME: il video

Il meccanismo del Conto energia sembra complesso a primo acchitto ma grazie a questo semplice filmato avrete la possibilità di capirlo in modo semplice e chiaro. SolarME.. la divisione fotovoltaica della New Impiantistica ha deciso di mettere a disposizione dei propri clienti (potenziali e non) questa semplice presentazione degli incentivi solari/fotovoltaici; per eventuali domande o chiarimenti c'è la sezione commenti alla fine del post o i nostri recapiti a fianco. Buona visione:

venerdì 26 novembre 2010

SolarME in fiera Enersolar+

La New Impiantistica da sempre attenta alle innovazioni tecnologiche, alle novità del settore delle rinnovabili, all’approfondimento delle nuove normative e ad una formazione specifica sempre al passo con il futuro dell’impiantistica è stata invitata a Milano agli expò tenutesi a Rho-Fiera Milano.
In fiera: EnerSolar+ 2010

La kermesse fieristica sulle energie rinnovabili si è stata visitata da circa 30.000 operatori di circa 74 paesi. Le edizioni 2010 di Greenergy Expo (energie rinovabili), EnerSolar+ (energia solare fotovoltaica e termica), PV Tech (macchinari e tecnologie produttive per l’industria fotovoltaica) e Invex (inverter), si sono svolte dal 17 al 19 novembre. Le manifestazioni hanno fatto parte della grande kermesse fieristica comprendente anche HTE (tecnologie innovative), Robotica (service robot), WEM Expo (industria manifatturiera degli avvolgimenti, dell'isolamento e dei motori elettrici) ed Eiv (industria dei veicoli e dei trasporti elettrici e intelligenti). Le fiere si sono svolte su oltre 20.000 metri quadri di superficie espositiva, con la partecipazione di oltre 400 espositori, tra i quali le principali aziende italiane e estere - provenienti da 13 Paesi - impegnate nei settori del solare fotovoltaico e termico, delle biomasse, della cogenerazione, del mini idroelettrico, dell’industria del pellet, della geotermia, dei macchinari e delle tecnologie fotovoltaiche.
Nell’ambito delle manifestazioni hanno suscitato notevole interesse le 60 sessioni congressuali alle quali sono intervenuti ben 407 qualificati relatori. Tra i temi affrontati:
 mercato e ricerca del solare fotovoltaico e termico;
 tecnologia della filiera fotovoltaica;
 tecnologie e innovazione del vetro solare;
 sviluppi del mercato del biogas;
 prospettive per la cogenerazione;
 biomasse legnose ed energia pulita;
 tecnologie e normative per la geotermia;
 piccoli impianti idroelettrici.
Continua ...

lunedì 15 novembre 2010

Un' istallazione fotovoltaica: l' impianto SolarME

Istallando: SolarME® 3

Un nuovo impianto solare fotovoltaico, una nuova autonomia energetica, tanta anidride carbonica risparmiata negli anni, un nuovo conto energia GSE, un nuovo tassello nel progetto Ischia eco-isola verde, tanta energia risparmiata, un nuovo SolarME..tutto questo è stato possibile grazie alla competenza dei tecnici specializzati della New Impiantistica, al lavoro di integrazione architettonica dello studio G&G, alla progettazione dello studio di ingegneria Pilato, alla consulenza finanziaria dell'Unicredit Banca di via Mazzella.

domenica 7 novembre 2010

Controlliamo il nostro impianto fotovoltaico

La consapevolezza del proprio risultato SolarMe.
Molte persone, tra le varie domande che mi pongono, mi chiedono: “Come faccio a sapere quanto produce il mio Impianto?!”, ma soprattutto: “Come mi accorgo se l’impianto ha un guasto?!”.
Ebbene, per questa perplessità ci sono ben quattro risposte di cui una in particolare dà agli impianti SolarME l’appellativo di “Impianti ad investimento sicuro”. Tutti le istallazioni SolarME vengono monitorate da remoto, cioè in parole più semplici, i tecnici della New Impiantistica sono allertati appena qualcosa non va al vostro fotovoltaico SolarME, ed inoltre il nostro Energy manager costantemente monitora in tempo reale la produzione dell’impianto fotovoltaico e la produzione reale viene matchata con la produzione ipotizzata in modo da avere il pieno controllo e, per voi, la certezza dell’investimento sicuro. Grazie ai dati Enea e alle nostre esperienze sul campo in fase di sopralluogo, riusciamo, non solo, a darvi un’anteprima dei guadagni GSE e del vostro risparmio su un arco temporale di 20/25 anni, ma anche a darvi la consapevolezza che il SolarMe sarà monitorato in modo da garantire questi risparmi/guadagni nel tempo. 
Alcuni degli impianti monitorati dalla nostra divisione solare sono qui..   
Troverete non solo la produzione d’energia elettrica in real time ma anche le tonnellate di CO2 evitate, l’energia prodotta nei vari mesi e la proiezione degli incentivi statali attesi/ottenuti.. non vi dico altro cliccate e sbizzarritevi.

martedì 19 ottobre 2010

Spiegando il solare (2à parte): Dal patto di Kyoto all'investimento solare.

video
Nessun'anticipazione, commento o didascalia.. la video presentazione è eloquente e completa.

mercoledì 6 ottobre 2010

Spiegando il solare (1à parte): Il progetto SolarMe

video

Grazie ad un’idea: "Rendere il risparmio energetico possibile per ogni tasca", la New Impiantistica è alla continua ricerca di Partners d’eccellenza per il progetto SOLARme, rivisitando il concetto di collaborazione professionale. Attualmente, si avvale delle innovative soluzioni ingegneristiche dello studio Vittorio Pilato, delle soluzioni avveniristiche per l’integrazione architettonica dello studio d’architettura G & G, delle strutture in acciaio inox anodizzato per una durata sorprendente dell’EcoFerroSystem Ischia, delle soluzioni finanziarie studiate ad hoc per le varie tipologie di clienti di Prestitempo (gruppo Deutch Bank), della scontistica e dell’impegno profuso dalla Federalberghi Ischia, dei prestiti in conto energia per un impianto a costo zero dell’Unicredit, Banca di Roma.
La presentazione spiega l’impegno, la dedizione, l’idea del progetto SolarMe: l’impianto fotovoltaico chiavi in mano.

mercoledì 22 settembre 2010

Settimana del 5% di sconto

Clicca sull'immagine per vedere chi parteciperà all'evento
New Impiantistica, in concomitanza con l’accordo sancito con FederAlberghi Ischia è lieta di estendere a tutti i clienti l’Offerta SOLARme su tutte le richieste di preventivo che perverranno nella settimana dal 20/09/10 al 30/09/10. I clienti interessati all’impianto fotovoltaico SolarMe che concorderanno la visita di un nostro consulente usufruiranno di uno sconto del 5% sul costo del SolarME. La visita del nostro Energy Broker (consulente) consentirà a tutti gli interessati di avere spiegazioni in merito agli incentivi statali, al ritorno dell’investimento, al risparmio energetico..
Senza alcun impegno da parte vostra: una consulenza ed un preventivo gratuito. SOLARme®

venerdì 10 settembre 2010

Un albergo Fotovoltaico a Ischia: lavori in corso

Istallando: SolarME 2
Avvicinandoci all’Idea Ischia Eco-Isola Verde.
Ben 50 Kw sono stati istallati sul tetto di un albergo isolano, l’Hotel Michelangelo (situato a Lacco Ameno d’Ischia), che ha deciso di puntare non solo sul comfort, la tranquillità e i servizi per i propri clienti ma anche sulla compatibilità ambientale e le energie rinnovabili. Con il SolarME 50 Kw ha ottenuto non solo un risparmio considerevole sulla fornitura elettrica, un bilanciamento dell’energia dell’intera struttura, l’accesso al Conto Energia GSE, diminuito l’emissione di Anidride Carbonica immessa nell’ambiente (ad Ischia l’attenzione alla natura deve essere una priorità; per l’albergatore del Michelangelo certamente lo è), ma ha anche migliorato l’immagine del resort che da oggi si potrà forgiare dell’appellativo “VERDE”, amico dell’ambiente.
Uno degli Alberghi Verdi di Ischia Eco-isola Verde®, progetto SolarMe®.

sabato 21 agosto 2010

New Impiantistica: SolarME®, un progetto solare.

video
New Impiantistica presenta: Progetto SOLARme®.
La NI da sempre attenta alla Natura e da sempre all’avanguardia nell’energie rinnovabili sommando le più nuove tecniche d’istallazione, le tecnologie più all’avanguardia nel Solare e contornandosi di figure professionali d’indubbia capacità dalla progettazione ottimizzata per l’integrazione architettonica e biocompatibile (studio d’architettura G&G), dalle strutture personalizzate garantite a vita (Ecoferro), alle soluzioni finanziarie ad hoc per un finanziamento integrato con il Conto Energia (Prestitempo & Unicredit, banca di Roma), alla progettazione ingegneristica con efficienze eccezionali (studio d’ingegneria Vittorio Pilato) e come dimenticare il progetto Ischia Isola eco-Verde® grazie al contributo indiscusso della FederAlberghi Ischia, è orgogliosa di mostrare il frutto del proprio impegno con questo video che in meno di 1 minuto riassume, ma non esplica il progetto SolarME®

martedì 17 agosto 2010

Stand SolarME: Grazie SOLE..

Stand solare

In nostro impegno è stato premiato…
Lo stand SOLARme ha avuto numerosi contatti; non solo siamo riusciti a sensibilizzare le persone alle tematiche ambientali e delle energie rinnovabili, ma abbiamo avuto modo di spiegare in modo semplice e diretto il conto energia e gli incentivi statali. Un “Grazie” ai nostri Partners che non solo ci hanno affiancato, ma hanno dato un contributo positivo alla realizzazione di un progetto ben riuscito quale SOLARme.. Un “Grazie” alle tante persone che ci hanno dato il loro supporto anche con un semplice ‘Grazie delle info’. SolarMe, un progetto New Impiantistica, continuerà a migliorare ed.. informare.

mercoledì 28 luglio 2010

Stand informativo SolarME: fotovoltaico no problem

Stand SolarME: finalmente il fotovoltaico spiegato con parole semplici. 
Ci troverete l'1, 8 e 14 Agosto in Piazza San Rocco a Barano d’Ischia (NA) nella splendida cornice del mare dei Maronti e la piacevole compagnia dei talenti del Karaoke Talent Show 2010. Uno stand dove troverete il prodotto di punta di New ImpiantisticaLa bolletta te la paga il sole” con:
Siamo anche su Facebook: SolaremeR-solemeliveblogspotcom

mercoledì 14 luglio 2010

La bolletta te la paga il sole: SolarMe 2010

Le nuove Offerte SolarMe: in anteprima il nuovo volantino che mostra non solo in modo sintetico la nostra passione (l’energia rinnovabile: il fotovoltaico) ma anche le nostre conquiste (gli impianti solari in produzione). La New Impiantistica crede e investe nelle nuove tecnologie rinnovabili, specializzandosi sempre più in un settore in continuo miglioramento, acquisendo non solo sempre maggiore esperienza, ma soprattutto quella professionalità che fa del prodotto SolarMe uno dei top gamma: pannelli fotovoltaici con i massimi rendimenti garantiti 25 anni, inverter con garanzie accessorie fino a 10 anni, strutture configurabili per ogni esigenza garantite a vita, cablaggi resistenti alle condizioni atmosferiche più avverse, progettazioni che ottengono il massimo dall’impianto e il minimo impatto ambientale/architettonico possibile, finanziamenti ad hoc con tassi d’interesse non equiparabili a nessun altro prestito, un pacchetto che garantisce non solo il massimo risparmio ma anche nessuna preoccupazione da parte vostra (tutte le pratiche: allaccio, incentivi, istallazione, permessi, collaudo, registrazione) verrano gestite dal nostro consulente solare che vi seguirà passo passo spiegandovi ogni singola scelta, opportunità.

venerdì 2 luglio 2010

Progettiamo un futuro migliore: il solare dal punto di vista dell'ambiente

Non sarebbe bello avere città silenziose, meno caotiche, con meno smog?!
Non sarebbe bello poter osservare le stelle, il cielo limpido senza i fumi, le nebbie che offuscano il nostro vedere?!
Non sarebbe bello respirare a pieni polmoni e sentire gli odori rinfrescanti della natura?!
Ebbene tutto ciò non solo è possibile, ma è ormai ad un passo da ognuno di noi..
Si può cominciare a contribuire istallando impianti per l’energia alternativa (es: un impianto fotovoltaico) per poi un domani, oramai non troppo lontano, comprare un’auto elettrica (zero emissioni, nessun rumore, massima efficienza).
Gli impianti solari fotovoltaici sono il primo piccolo-grande passo per migliorare l’ambiente per noi e i nostri cari, permettono di generare corrente elettrica che fa evitare l’immissione nell’atmosfera da 300 a ben 1000 e più tonnellate di CO2 (leggere smog) annue; quindi un piccolo impianto riesce a far risparmiare di bruciare tonnellate di petrolio o gas. Nessuno però dice che con l’istallazione dei pannelli fotovoltaici si migliora anche la distribuzione dell’energia elettrica e quindi conseguentemente diminuisce di non poco l’inquinamento da elettromagnetismo.
Trasportare l’energia per lunghi tratti significa perdere anche un 30% lungo il percorso centrale/consumo sottoforma di campo elettromagnetico (leggere inquinamento elettromagnetico), quindi tante piccole centrali più vicine al consumo finale si tradurrebbero in meno sprechi e minori rischi per l’ambiente.

domenica 20 giugno 2010

Un impianto fotovoltaico: l'istallazione

Istallando: SolarME®
Un nuovo impianto SolarMe® è in fase di attivazione.. alcune immagini del montaggio e del controllo. L'impianto fotovoltaico in questione ha una potenza pari a 5Kw, un inclinazione di appena 5°, è architettonicamente semi-integrato anche se a colpo d'occhio sembra perfettamente integrato non solo con la costruzione ma anche con l'ambiente circostante, avrà una produzione di circa 7100Kwh (il consumo leggermente più alto di quello di una famiglia media italiana). Nei prossimi post la verifica, i dettagli dell'impianto, le prime impressioni come i relativi rendimenti sempre su SolarME

mercoledì 26 maggio 2010

Settimana dei preventivi gratuiti: impianto fotovoltaico.


Un'iniziativa che ha già raggiunto una grande popolarità: Settimana dei preventivi gratuiti.
Lasciando quì il vostro commento o chiamando ai numeri di fianco avrete la possibilità di parlare con un nostro consulente che non solo vi spiegherà come ottenere gli incentivi statali, ma anche come guadagnare con il vostro impianto SolarMe oltrechè come non pagare più la bolletta.
SolarMe®

giovedì 20 maggio 2010

Leggende sul fotovoltaico

Sfatiamo alcuni miti sugli impianti fotovoltaici.
1. I pannelli solari fanno male alla salute..
I pannelli fotovoltaici generano corrente pari a quella di una batteria di un’auto, creando una potenza anche nettamente inferiore. L’impianto non genera alcun campo elettromagnetico al suo esterno in quanto la trasformazione da luce ad elettricità avviene all’interno dello strato di silicio che non fa altro che canalizzare i fotoni della luce intrappolandoli al suo interno e generando una corrente elettrica continua (mi scusino i più esperti per la semplificazione).
2. E’ sicuro che gli incentivi statali saranno per 20 anni..
Rispondo con una domanda: gli incentivi per cambiare l’auto avete avuto problemi ad ottenerli?! Ebbene nello stesso modo gli incentivi ‘solari’ hanno lo stesso grado di certezza, a cui aggiungere il vincolo del patto di Kyoto (l’Italia deve produrre almeno il 20% della sua energia da fonti rinnovabili).
3. L’ impianto solare durerà almeno 20 anni?
SI! A tal proposito consiglio di leggere l’articolo: La garanzia di una durata sorprendente.
4. L’impianto fotovoltaico è conveniente solo per aziende o condomini..
Niente di più falso: un impianto può essere di 1Kw che serve a coprire i fabbisogni di un’appartamento di 60mq con i consumi di 1 o 2 persone e di alcuni MW utilizzabili per industrie altamente energivore.. può produrre mediamente 5000Kwh annui che suppliscono i consumi medi di una classica famiglia italiana di 4 persone che vive in appartamento di 100mq con condizionatori e stufe elettriche. Per tutti gli esempi, il ritorno dell’investimento è in media dall’anno ai 12 anni contro i venti per cui si otterrebbe l’incentivo.

mercoledì 12 maggio 2010

Assicurazione impianti fotovoltaici: la garanzia

La garanzia di una durata sorprendente.
L’impianto fotovoltaico ha come contro, il tempo relativamente lungo di ritorno dell’investimento iniziale, quindi come potersi sincerare che l’impianto dopo i 6 anni o più d’ammortamento del costo iniziale funzioni o non abbia una considerevole perdita di potenza?! In primis è da ricordare che l’impianto è composto semplicemente da due elementi: i pannelli fotovoltaici e l’inverter, entrambi hanno garanzie di 5 anni o più da parte del costruttore, inoltre è possibile estendere la garanzia dell’inverter per ulteriori 5 anni in modo da coprire almeno la metà della durata che ci aspettiamo (i 20 anni degli incentivi statali). Il pannello fotovoltaico, invece, ha una garanzia da parte della casa madre di 5 anni per rotture o malfunzionamenti e 25 anni per il rendimento; il pannello è garantito che per 25 anni non avrà una perdita di potenza più alta del 1% annuo.
In seconda battuta è possibile sottoscrivere assicurazioni che coprano non solo il malfunzionamento ma anche il furto o il danneggiamento dell’impianto per un importo che varia tra il 4% e il 10% del valore dell’impianto così da sentirsi maggiormente protetti. A questo va aggiunto la nostra garanzia e manutenzione accessoria che vi dà la certezza della produzione dell’impianto oltrechè la diagnostica completa del vostro SolarME.

venerdì 30 aprile 2010

SolarME® 'eco'cresce: informazioni, fan, social, rss

In soli tre mesi siamo riusciti ad avere più di 1000 visite, 130 fan su facebook, 20 fan su Viadeo, 12 lettori fissi, 20 lettori di feed RSS giornalieri.. ringrazio tutti per il vostro supporto, il vostro calore e nella politica dell’informazione più vera e verde continueremo a parlare, approfondire di eco-compatiibilità oltrechè creeremo una rete di rapporti con professionisti e tecnici per migliorare i nostri prodotti, le nostre soluzioni, i nostri eco-progetti. SOLARME®

martedì 20 aprile 2010

Preventivando un impianto fotovoltaico

I costi in percentuale dei vari elementi dell’impianto fotovoltaico.

Potenza istallata

Moduli

Inverter

Strutture

Cavi e quadri

Istallazione

<3>

62%

10%

8%

8%

12%

<20kwp

70%

10%

6%

6%

8%

<200kwp

75%

6%

6%

5%

4%

>200Kwp

80%

5%

6%

5%

4%

Tabella esemplificativa dei costi per l’installazione d’impianti fotovoltaici.

In primis è da dire che non si può assolutamente parlare di costo per Kwp istallata come molte persone sembrano affermare o chiedere: un impianto fotovoltaico ha dei costi che come si desume dal grafico esemplificato variano a seconda della potenza istallata, maggiore è la potenza istallata e minore è sicuramente il costo d’istallazione come quello di progettazione e quello collegato a tutta una serie di pratiche burocratiche che sono indispensabili, non solo per l’istallazione ma anche per la richiesta di incentivi al GSE. A questo dobbiamo aggiungere le caratteristiche dell’edificio (dove è situato, dove è più produttivo un impianto fotovoltaico, dove è possibile istallare i pannelli fotovoltaici per metratura o per orientamento..) oltrechè le specifiche esigenze della persona a cui istalliamo i pannelli fotovoltaici (possibilità di coprire tutto il fabbisogno energetico dell’edificio, possibili ampliamenti o modifiche strutturali all’edificio da qui ai venti anni del Conto energia, etc..). Una voce importante ma che incide in maniera poco rilevante sui costi dell’impianto è sicuramente la progettazione; una buona progettazione garantisce non solo il massimo rendimento dell’impianto in essere, ma garantisce anche un ottimo rientro economico mixando tra risparmio d’autoproduzione, incentivi statali (GSE) e finanziamento. Ovviamente non stiamo parlando di una semplice progettazione impiantistica ma anche di una sorta di business plan dei nostri pannelli solari dove andremo a vedere il costo dell’investimento iniziale, i costi del finanziamento ripartito per anno, dell’assicurazione, opposti ai benefici di Conto Energia e del risparmio dell’autoconsumo. Ne parleremo più specificatamente in un altro articolo. SOLARme®

martedì 13 aprile 2010

Energia Fotovoltaica..

Un pacchetto omnicomprensivo per il guadagno fotovoltaico: La bolletta te la paga il sole®.

Il pacchetto comprende il preventivo, lo studio di fattibilità, la richiesta e l’accettazione del finanziamento oltrechè lo studio d’ammortamento ventennale, la messa in opera, la richiesta d’inizio attività come quella di allaccio alla rete elettrica, il disegno tecnico e la perizia ingegneristica, la richiesta e la successiva conferma di contratto con il GSE per gli incentivi statali, l’istallazione con la verifica tecnica senza dimenticare i controlli periodici.. un vero e proprio pacchetto chiavi in mano: non vi resta che contattarci per aver il vostro preventivo gratuito e la visita di un consulente che vi seguirà passo passo durante la preventivazione, progettazione e la successiva realizzazione dell’impianto fotovoltaico. ©SolarMe

domenica 4 aprile 2010

Auguri di BUONA PASQUA

Una lieta Pasqua a tutti i collaboratori, partners, clienti e lettori da tutto lo staff di SolarME®.. e che sia solare)

martedì 23 marzo 2010

Le tariffe eco-incentivanti GSE

Il GSE, come già specificato in altri articoli di questo blog, s’impegna ad acquistare l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico istallato (attraverso un vero e proprio contratto tra GSE e la persona fisica o giuridica che ha richiesto l’istallazione).

In media il costo in Italia di un Kwh (Chilowattora) per i consumi privato è di 0,18€, mentre per il Conto Energia il gestore dei servizi elettrici pagherà fino a quasi tre volte tanto l’energia elettrica che avrà prodotto il tuo impianto solare.

Il rimborso varia da 0,40 a 0,49 centesimi secondo la dimensione dell’impianto e di dove è posizionato (pannelli solari sul tetto, a terra, integrati in strutture architettoniche..); quanto più l’impianto sarà ben integrato architettonicamente tanto più alta sarà la tariffa, questa rendita sarà garantita per un periodo di 20 anni dalla data di allaccio alla rete dell’impianto. Dopo i 20 anni anche se non si avrà più diritto agli incentivi l’impianto SolarMe®, continuerà a produrre energia che andrà sicuramente a decurtare la vostra spesa energetica (da ricordare che il prezzo dell’energia, negli anni, aumenta sempre più, ciò si traduce in un aumento del risparmio monetario per l’energia prodotta e non chiesta alla rete). Per altri 50 anni i pannelli produrranno energia e voi continuerete a risparmiare.

Sotto una tabella che esemplifica le tariffe ecoincentivanti in euro per Kwh prodotta in base all’integrazione e alla potenza dell’impianto.


Potenza

Non

Integrati

Parzialmente Integrati

Integrati

Da 1 a 3 KWp

0,40€ per Kwh

0,44€ * Kwh

0,49€ * Kwh

Da 3 a 20 KWp

0,38€ per Kwh

0,42€ * Kwh

0,46€ * Kwh

Oltre i 3Kwp

0,36€ per Kwh

0,40€ * Kwh

0,44€ * Kwh

mercoledì 17 marzo 2010

Technorati

NW8E2TYYFZ6K

sabato 13 marzo 2010

Pannelli Fotovoltaici: risparmio & guadagno.

Risparmiare con il conto energia come con lo scambio sul posto è già certezza.
Da qualche anno, l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici viene in primis consumata all’interno della propria abitazione (casolare, azienda, edificio) abbattendo, di fatto, l’energia richiesta alla rete elettrica, cosa che si traduce in un risparmio sulle fatture del gestore di rete (Enel, Sorgenia, Edison, ecc). In secondo luogo l’energia di produzione viene anche immessa in rete, quindi il gestore elettrico ha con noi un ‘debito’ di energia cosa che si traduce in una possibilità di azzerare, di fatto, la bolletta energetica (attraverso un conguaglio non solo trimestrale ma anche annuale).
Guadagnare con il conto energia è anch’essa una certezza.
L’energia prodotta (immessa in rete) è valorizzata, cioè pagata circa due/tre volte il valore di mercato (approfondiremo nel prossimo post) dal GSE (gestore servizi elettrici), cosa che si traduce in un guadagno sull’energia prodotta.

domenica 7 marzo 2010

Come guadagnare/risparmiare con il conto Energia

Mettere insieme qualche euro grazie al sole, non è solo una prerogativa delle aziende che operano nell'industria degli impianti fotovoltaici, tra i pochi in forte sviluppo in una fase d’economia stagnante se non recessiva, ma anche dei privati, che attraverso al sistema d’incentivi che va sotto il nome di CONTO ENERGIA possono vendere l' energia elettrica prodotta con il proprio impianto collegato alla rete elettrica al gestore Gse (Gestore dei servizi elettrici) ad una tariffa incentivata. In particolare, con il nuovo Conto Energia entrato in vigore con il decreto ministeriale del 9 febbraio 2007, gli incentivi vanno dai 36 ai 49 centesimi per kwh prodotto, a seconda del livello di integrazione dei pannelli nell'edificio, valore che lo collocano tra i più convenienti d'Europa, anche le procedure per attivarlo sono più snelle rispetto al precedente Conto Energia (decreti del 28 luglio 2005). Famiglia o azienda che decidono di installare un impianto si rivolgono a un produttore di celle fotovoltaiche, si solito garantite per 20 anni e a un installatore, Un investimento che può essere ammortizzato in una decina d'anni. Al GSE risulta che con il vecchio Conto Energia siano stati messi in esercizio 4824 impianti, per una potenza di più di 102 Mw. Con quello nuovo, gli impianti incentivati sono quasi 11000 per una potenza di più di 75MW. La previsione per il 2008 è stata di 140 Mw. In fine, è da segnalare la discesa in campo d’alcuni gestori di rete locale come Enel, Acea, A2A, HERA, che per gli impianti con una potenza sino a 20 Kw (anche se la Finanziaria 2008 ha previsto l'estensione fino a 200 kw) cominciano ad offrire un servizio denominato "SCAMBIO SUL POSTO", che consiste nel calcolare un saldo annuo tra l'energia elettrica immessa in rete e quella prelevata.

sabato 27 febbraio 2010

Il conto energia

Grazie agli incentivi del CONTO ENERGIA in atto una crescita impetuosa. Quest' anno saranno installati 140 MW di potenza. 5 volte di più rispetto al 2007, con un giro d’affari di 800 milioni. Ma Assosolare stima che il 2009 porterà installazioni per 250 MW per un fatturato di 1.2 miliardi. Circa 16000 impianti in funzione, per una potenza di 190 mw. Sono i numeri raggiunti dall'energia fotovoltaica in Italia, registrati al 30 giugno 2008 dal Gestore servizi elettrici (Gse), l'organismo che più di chiunque può dar conto della impetuosa crescita che questa fonte di produzione energetica sta vivendo anche in Italia, partita in ritardo ma ora in rapido avanzamento. Una crescita che si spiega soprattutto con gli incentivi erogati proprio dal Gse attraverso il CONTO ENERGIA, giunti a quota 60 milioni di €. Chi installa oggi in Italia un impianto fotovoltaico sul tetto di casa o addirittura su quello di una fabbrica, allacciandosi alla rete elettrica, ottiene per 20 anni una tariffa di 30 centesimi di € per Kwh prodotti, in aggiunta agli 8 dell'attuale prezzo di mercato. Un sussidio statale che si spinge a 50 centesimi nel caso di soluzioni fotovoltaiche integrate architettonicamente negli edifici. Un'altra conferma del trend viene da Enel Distribuzione, che per il mese di maggio ha registrato quasi 2000 richieste di connessione in bassa tensione da fotovoltaico, circa il 70% in più rispetto alla media mensile di richiesta del 2007, e più di 450 richieste per la media e l'alta tensione nella prima metà del 2008 contro le 73 dello stesso periodo del 2007. SolarMe ha quindi pensato a un prodotto: La bolletta te la paga il sole , per chiedere maggiori info & avere anche un eventuale preventivo gratuito non esitate a inviare un e-mail a SolarMe®

sabato 20 febbraio 2010

Un patto per Kyoto

Associazioni ambientaliste e produttori presentano la "ricetta" per applicare il protocollo di Kyoto in Italia Miglioramento dell'efficienza energetica negli usi civili ed industriali, sviluppo delle fonti rinnovabili, qualificazione energetica dell'edilizia, mobilità sostenibile. Il tutto da realizzarsi attraverso programmi di incentivazione, defiscalizzazioni, politiche mirate e campagne di sensibilizzazione e informazione a livello locale. Un pacchetto di proposte concrete al Governo, in vista della Finanziaria - il "Patto per Kyoto" - è stato lanciato dal WWF assieme a Greenpeace, ISES Italia, ISSI, Kyoto Club, Legambiente, ANEV, Acili Anni Verdi, AIEL, ANAB, APER, Assolterm, Coldiretti, FIPER, ITABIA, Rete Lilliput, Sinistra Ecologista. Lo scopo è avvicinare il nostro Paese agli obiettivi del Protocollo di Kyoto per fermare i cambiamenti climatici: cambiare la politica energetica in Italia e renderla meno dipendente dall'estero, ridurre l'uso dei combustibili fossili, incentivare lo sviluppo tecnologico creando migliaia di nuovi posti di lavoro. Il documento, presentato a Roma, parte dallo scenario attuale, che vede l'Italia in estremo ritardo. Rispetto al 1990 a fronte di un impegno di riduzione del 6.5%, il nostro Paese ha superato del 12% i livelli d’emissioni nazionali di gas serra. Nel campo dell'efficienza energetica le associazioni chiedono di aumentare del 2% annuo gli obblighi dei certificati bianchi previsti dal DM 20/7/2004 di risparmio per gas ed elettricità nel secondo quadriennio, e promuovere i criteri per la certificazione energetica degli edifici: lo standard Green Light, ad esempio, permette di ridurre del 30% i consumi rispetto alle tecnologie standard d’illuminazione. Nel campo del solare fotovoltaico, con uno scenario nel quale l'Italia ha una potenza installata circa 25 volte inferiore rispetto a quello della Germania, nonostante il 50% in più d’insolazione annua, si chiede di innalzare di almeno 300 MW al 2010 l'obiettivo posto dall'attuale decreto e stabilire adeguati programmi d’incentivazione come avvenuto in Germania, con la riduzione dell'IVA per gli impianti fotovoltaici.

domenica 14 febbraio 2010

La Bolletta te la paga il sole

Scritto: SolarME® (io & il sole; opportunità, possibilità, risparmio delle nuove tecnologie ecocompatibili)
Letto: La bolletta te la paga il sole® (il modo di ottenere un considerevole risparmio con i nuovi incentivi per le energie rinnovabili & fare la nostra parte per la diminuzione della emissioni di CO2)

martedì 9 febbraio 2010

Energia verde: ecocompatibile

Energia Alternativa da Fonti pulite: come ridurre i gas serra cambiando energie e risparmiando.
Attualmente i combustibili fossili (petrolio, carbone e metano) costituiscono circa l'80% del consumo mondiale d’energia e sono considerati come i principali responsabili dell'aumento delle concentrazioni in atmosfera di gas ad effetto serra che stanno causando l'alterazione del clima terrestre, pertanto è quanto mai urgente attuare una vera e propria rivoluzione energetica che porti alla rapida transizione dall'impiego di combustibili fossili allo sviluppo della massima efficienza energetica e all'impiego diffuso delle fonti rinnovabili d’energia (solare, eolico, biomasse, ecc.). Efficienza energetica: ci guadagni anche tu!
La soluzione c'è e conviene, basta scegliere l'energia giusta!
Aumentare l'efficienza energetica, sviluppare e scegliere fonti rinnovabili e eco-sostenibili abbandonando quelle fossili: è questa l'unica strada percorribile per il futuro dell'umanità. "Efficienza energetica" significa scegliere quelle azioni che, a parità di servizi offerti, consumano meno energia. Le fonti rinnovabili non provocano emissioni nocive (non rilasciano CO2) e dunque non alterano il clima, sono in sostanza illimitate e ampiamente diffuse sulla superficie terrestre.
Risparmia energia: risparmio denaro.
Le famiglie italiane sono responsabili annualmente di oltre il 30% dei consumi energetici totali. Producono circa il 27% delle emissioni nazionali di gas serra (18% per usi negli edifici, 9% per usi di trasporto). Ogni italiano con i propri comportamenti quotidiani emette ben 21 grammi d’anidride carbonica al mese.
Il prossimo articolo: un Patto per Kyoto.

domenica 7 febbraio 2010

Under costruction

Questo blog ha come obbiettivo:
Assistenza live su tutto ciò che riguarda Green-economy, le energie rinnovabili, l'ottimizzazione delle proprie risorse conseguendo un eco-risparmio.
Questo blog parlerà di:
Solare, Verde, energie rinnovabili, energie verdi, energia alternativa, energia solare, impianti fotovoltaici, impianti solari, green-economy, ecologia, eco-compatibilità, eco-risparmio, green-power, efficienza energetica, fonti rinnovabili, incentivi.
Questo blog ha come fonti:
Esperienza sul campo, GSE, ScuolaEnergia
Related Posts with Thumbnails