giovedì 31 gennaio 2013

Schueco il microamorfo a Ischia: SolarME 46

Amorfo microcristallino: fotovoltaico Ischia SolarME
I nove buoni motivi per scegliere i moduli  microcristallini parola di Schuco Italia:
  1. + 10% di incentivi 
  2. + 10% di rendimento 
  3. Ottimi rendimenti anche a temperature  elevate
  4. Ottimi rendimenti anche con orientamenti non ottimali
  5. Ridotte perdite da ombreggiatura 
  6. Ottimo sfruttamento delle superfici 
  7. Tolleranza di potenza solo positiva 
  8. Tutto da un unico fornitore 
  9. Ridotto impatto ambientale e visivo 
Punto 3: moduli amorfi e microamorfi: minore sensibilità al variare della temperatura limite della tecnologia cristallina deriva dal fatto che in corrispondenza di temperature di esposizione particolarmente elevate, le prestazioni dei moduli diminuiscono in maniera significativa. In un paese come l’Italia, dove la temperatura superficiale dei moduli può raggiungere e a volte anche superare, d’estate, i 70°, i moduli cristallini tradizionali non rappresentano pertanto la soluzione più I moduli amorfi e microamorfi Schüco consentono di superare il problema grazie alle ottime prestazioni in presenza di temperature elevate. 
Punto 2: uno dei vantaggi della tecnologia a film sottile è la capacità dei moduli di sfruttare in maniera ottimale la luce diffusa e di ottenere prestazioni elevate. Grazie alle loro caratteristiche tecniche, i laminati amorfi consentono infatti di ottenere rendimenti specifici per kW di picco (kWp) superiori rispetto ai moduli con silicio cristallino con una produzione energetica Rispetto alla tradizionale tecnologia del silicio cristallino i moduli amorfi e microamorfi presentano livelli di rendimento dell’8-10% superiori. 
Punto 4: l’individuazione della superficie per l’installazione di un impianto fotovoltaico dipende da diversi fattori, tra i quali il tipo di copertura o superficie e soprattutto l’orientamento rispetto al sole. Tradizionalmente nel caso di un tetto orientato in modo sfavorevole, l’utilizzo della tecnologia cristallina non riesce ad assicurare rendimenti costanti ed elevati. I moduli a film sottile Schüco permettono invece di ottenere livelli di rendimenti superiori rispetto ai moduli cristallini anche con angoli di irraggiamento solare ridotti come nel primo mattino e nel tardo pomeriggio e o in caso di coperture con orientamenti non ottimali. Rispetto alla tecnologia cristallina, i moduli amorfi e microamorfi possono essere installati con qualsiasi orientamento (nord, sud, est, ovest). Grazie all’angolo di installazione flessibile possono essere utilizzati in modo efficiente su qualsiasi tipo di copertura, inclinata o piana. Ad est e ad ovest con 8° di inclinazione grazie al sistema di montaggio est/ovest su tetto piano che consente di sfruttare al massimo la superficie del tetto. Rendimenti interessanti sono possibili anche nel caso di un orientamento a nord con un basso grado di inclinazione. I moduli cristallini consentono di sfruttare solamente una fetta ridotta dell’irraggiamento solare con orientamenti a sud, sud-est e sud-ovest.I moduli amorfi e microamorfi Schüco sono invece in grado di sfruttare l’irraggiamento solare a 360°.
Related Posts with Thumbnails